Michelangelo Convertino giudice a MasterChef Italia 10

Una foto ben presentata è un piatto che si vende da solo

Michelangelo Convertino fotografo food invitato a MasterChef Italia 10 per valutare l’estetica e composizione dei piatti. Nella nona puntata del cooking show di SkyUno è approdata, per la prima volta in una cucina televisiva, la food photography. Il fil rouge della serata è la creatività culinaria dei concorrenti. Nella prima parte della gara i cuochi amatoriali hanno dimostrato ai giudici, Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo, Giorgio Locatelli e allo chef stellato Jeremy Chan, di saper valorizzare la frutta esotica in maniera originale e innovativa. Nella prova esterna, invece, le due brigate hanno realizzato un royal brunch per dieci critici gastronomici di testate e guide gastronomiche italiane e internazionali. Punti bonus della prova sono state le stelline dei food photographer, chiamati a valutare i piatti esteticamente più validi. Rappresentare, per la prima volta in televisione, la fotografia food è stata un’esperienza importante. – Commenta Convertino, professionista nel settore della fotografia food – Far conoscere chi è un fotografo di cibo, far apprezzare al pubblico il mio lavoro, la mia professionalità ma soprattutto quello che amo fare ogni giorno è stata una grande soddisfazione e sarà il punto di partenza per nuovi obiettivi e nuovi traguardi.
L’attenzione rivolta alla fotografia food è la novità dell’edizione 2021 di MasterChef Italia. Una tendenza che si sta diffondendo nel settore alimentare poiché una foto professionale comunica, racconta storie e soprattutto vende. Il principio è sempre lo stesso: Un piatto si deve mangiare con gli occhi prima di assaggiarlo – come spiega Michelangelo Convertino – Il parere e i consigli di un professionista possono rappresentare il valore aggiunto perché una foto ben presentata è un piatto che si vende da solo. L’occhio di un fotografo è capace di valorizzare ancora di più e in maniera esclusiva un piatto ben preparato. La food photography ha la missione di modificare l’impatto visivo senza intaccare il lavoro di chi ha realizzato un piatto. Una foto di cibo ben fatta è il bigliettino da visita più importante e permette di far conoscere i prodotti in ogni parte del mondo.
Ad oggi, l’immagine e la vendita di un piatto passano attraverso il web e i canali social. La tangibilità di un prodotto si realizza attraverso shooting fotografici professionali che consentono di posizionarsi sul mercato ed essere riconosciuti.

Share on facebook
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on twitter

Ultimi articoli pubblicati

Guarda i miei ultimi lavori